domenica 15 dicembre 2019, ore
HOME
IL ROMA - Napoli, cercasi il vero Koulibaly per vedere la luce e recuperare i punti persi
15.11.2019 11:22 Fonte: Salvatore Caiazza per il Roma

NAPOLI. A.A.A. cercasi il vero Koulibaly. Dove è finito il KK del Napoli? Da quando è cominciata la stagione si è visto il suo fantasma ed è diventato valicabile a tutti. Ha indovinato giusto qualche partita ma poi per il resto ne ha sbagliate tante. Ha commesso errori marchiani che sono costati alcuni punti importanti ad Ancelotti. Come l’autogol della sconfitta con la Juventus o il fallo da rigore con il Salisburgo in Champions. Mai aveva mostrato così tante difficoltà. L’anno scorso aveva fermato fior fior di campioni. Era in grande forma e chi se lo trovava di fronte provava a cambiare strada. Adesso, invece, anche l’ultimo arrivato tenta di superarlo. E ci riesce pure. Di questo passo il suo valore si abbassa ma soprattutto il Napoli rischia di non conquistare la zona Champions e di non arrivare agli ottavi di questa competizione internazionale. Gli esperti dicono che l’assenza di Albiol lo ha penalizzato non poco. Avrebbe perso il punto di riferimento al suo fianco. Non che Manolas sia meno forte dello spagnolo, ma tra di loro c’era un feeling perfetto grazie anche al lavoro fatto con Sarri allenatore. Il toscano ora alla Juve era maniacale negli allenamenti e loro ne avevano tratto giovamento. Poi allora Koulibaly non rompeva mai la linea. Adesso è convinto di poter fare il terzino o il centrocampista e scappa sempre avanti. Errori su errori che stanno macchiando la sua annata. Lui che la passata stagione fu votato come il miglior difensore d’Italia, adesso rischia di essere dimenticato. Sicuramente lo acquisteranno lo stesso ma non alle cifre arrivate negli ultimi anni. De Laurentiis disse no a 150 milioni di euro per lasciarlo ad Ancelotti. Ma non sta facendo la differenza. Sembra un marcatore normale, di quelli che possono costare almeno 20 milioni. È prevedibile, non alza mai il livello della partita. Certo, quando si soffre in difesa è colpa di tutta la fase. A centrocampo non ci sono gli uomini abbastanza per poter alzare il muro. Fatto sta che è lui il top player del reparto arretrato ma al momento nessuno se ne è accorto. Forse neanche lui. In Nazionale gli hanno dato la fascia di capitano. Nel Napoli se la sarebbe meritata ma dopo l’ammutinamento della notte Champions anche lui è stato messa nella black list della tifoseria azzurra. Ha preso una posizione sbagliata creando tanti scompensi. Ci si aspettava un comportamento diverso. Da giocatore attento alle dinamiche di una piazza che lo ha fatto diventare un beniamino al 100%. c’è tempo. Lo scudetto sarà anche sfumato ma il Napoli ha il sacrosanto diritto di credere nel quarto posto. Anche l’ultimo posto utile per la Champions non può scappare.?Sarebbe uno smacco troppo grande anche per chi dovrà andare via come Koulibaly. Il futuro del senegalese è lontano dal Golfo per ovvi motivi economici ma sarebbe importante se partisse con un obiettivo raggiunto. Che non sia solo quello di arrivare agli ottavi di Champions. La Coppa vera è fondamentale per la casse di De Laurentiis.?Con il monte ingaggi molto alto ha bisogno dei soldi della Uefa. Sarà meglio, dunque, che Koulibaly torni a fare Koulibaly. Per il bene suo, dei tifosi e del Napoli. È un pezzo pregiato, è uno dei cinque difensori più forti al mondo e non può diventare uno normale. La Coppa d’Africa è lontana, deve tornare in forma e soprattutto deve farsi fautore di un patto di ferro per uscire dalla crisi e ridare gioia alla piazza e soprattutto recuperare i troppi punti persi per strada in questa prima parte della stagione.

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>