venerdì 26 aprile 2019, ore
HOME
IL ROMA - Napoli, la gara con l'Arsenal al San Paolo sarà il crocevia della stagione
14.04.2019 12:39 Fonte: Dario Marotta per il Roma

Cosa resta dopo Londra? Un campionato difficile da interpretare, una partita (col Chievo) anticamera di un match decisamente più importante e sentito. Poi ancora sei partite di campionato che in caso di eliminazione in Europa League diventerebbe un fardello piuttosto pesante da sostenere, soprattutto per l’ambiente che ha già dato visibili segni di insofferenza. La corsa al secondo posto è uno stimolo debole per la squadra (Empoli e Genoa insegnano) e ancor più per i tifosi, poco interessati alla differenza tra argento e bronzo. La qualificazione alla prossima edizione della Champions League è praticamente garantita (in attesa del conforto della matematica), dunque non restano obiettivi tali da consentire a tutte le componenti di restare sulla corda. Un motivo in più per provare a ribaltare il corso degli eventi e per scongiurare un finale di stagione altrimenti desolante.

 

I PROCESSI sono già partiti, le sentenze già pronte e confezionate. Non c’è grande ottimismo, almeno ad oggi. Qualcosa inevitabilmente cambierà alla vigilia, quando l’attesa del confronto con i gunners aumenterà il livello emozionale della piazza e di coloro che riempiranno il San Paolo, chiamato a ruggire come un tempo. Novanta minuti (o più) per invertire la rotta, per dare un senso ad una stagione che rischia di finire troppo presto. Coppa Italia e campionato subito in archivio, così l’Europa League è diventata la panacea di tutti i mali, il trofeo da conquistare (quasi come fosse un obbligo) per rendere memorabile una stagione altrimenti incolore. La realtà, però, è ben diversa. Il Napoli ha trovato sul suo onestissimo cammino squadre che hanno qualcosa in più: la Juventus in Italia e l’Arsenal (stando al risultato del match di andata) in Europa. Il match, per il valore delle due compagini, era stato presentato (in termini percentuali) sul cinquanta e cinquanta. La prima metà l’hanno conquistata i londinesi e adesso tocca agli azzurri restituire il maltolto ma dato l’equilibrio di forze non è detto che ciò debba necessariamente accadere.

 

LA TREGUA è attesa per giovedì, almeno fino al fischio finale. Poi sarà gioia oppure delusione, difficile da contenere nelle settimane successive, nel vuoto sentimentale di un campionato appassito troppo presto, per meriti della Juventus ma anche per demeriti del Napoli. Restano supposizioni, in attesa di conoscere quella verità che presto sarà svelata. È a tutti gli effetti il crocevia della stagione, divisa tra l’epicità di una rimonta che avrebbe del clamoroso e lo spettro di una sconfitta che aprirebbe la strada a tutti coloro che già parlano di fallimento.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in