domenica 18 novembre 2018, ore
HOME
IL ROMA - Quadriennale da 6 milioni per 4 anni, questa la possibile offerta di ADL a Cavani
06.11.2018 02:05

Quei simpaticoni che in estate hanno infarcito i social di sciocchezze e fake news avrebbero dovuto scegliere un’altra data per annunciare il sicuro ritorno di Cavani a Napoli: 5 novembre, oggi. Non il 9 agosto, la data inventata di sana piana per annunciare un ritorno che non c’è mai stato. Tra (poca) buona fede, un pizzico di ingenuità, e tanta malizia, un delirio collettivo che ha rovinato l’estate dei tifosi del Napoli.

ECCOLO CHE TORNA. Stavolta, però, è tutto vero. Edinson Cavani torna a Napoli. Lo farà oggi, 5 novembre. Ci voleva la Champions League per riportare tutti con i piedi per terra. Il Matador a Napoli, da avversario - naturalmente - e questa volta in una gara ufficiale, dopo l’amichevole dell’agosto del 2014, che vide il Psg imporsi per 2-1. In quell’occasione il Matador fu sommerso di fischi al San Paolo. Era andato via un anno prima, e l’attaccante reagì malamente. A sangue freddo si parlò di “fischi d’amore”. Probabilmente è così, visto che col tempo i tifosi del Napoli sono letteralmente impazziti per il Matador.

SCIOCCHEZZE ESTIVE. Un amore rinato dalle ceneri, diventato una vera e propria ossessione. Per qualche strano motivo il popolo azzurro pretendeva, o quasi, che De Laurentiis facesse tornare Cavani. Qualche indiscrezione riportata da testate autorevoli ha scatenato, la scorsa estate, una folle corsa allo scoop e all’annuncio a tutti i costi. I social sono diventati territorio di caccia per aspiranti giornalisti improvvisati e furbetti che si sono divertiti a creare sconquasso. Ne fecero le spese tanti tifosi ingenui, che finirono con l’abboccare al diluvio di fake news, che irritarono non poco lo stesso De Laurentiis.

NUOVO TORMENTONE. Un capitolo chiuso, che si spera non abbia repliche future. Di certo, invece, c’è che l’idea Cavani nella testa di De Laurentiis c’è sempre stata. Ancelotti, probabilmente, avalla con piacere. La prossima estate qualcosa potrebbe succedere. Probabile un’offerta per il Matador, che dovrebbe riflettere su una proposta di quadriennale a circa 6 milioni, in modo da ottenere qualcosa in più dei 24 milioni che gli spettano dal Psg per i prossimi due anni di contratto. Se accetterà o meno è da vedere, ma intanto De Laurentiis è impegnato a ricucire i rapporti, come si è visto nelle foto arrivate in occasione di Psg-Napoli. E Cavani corrisponde, manifestando affetto per la sua ex squadra senza particolari remore.

PRETATTICA E CRITICHE. Eppure sembrava che a Napoli poteva non esserci. Nell’ultima di campionato del Psg, contro il Lille, è rimasto a casa. Si parlava di condizioni non ottimali, invece ieri l’uruguaiano si è allenato normalmente e oggi sarà regolarmente convocato. Forse si è trattato di pretattica, ma di certo Cavani è disponibile per domani. Il Matador non segna il Ligue 1 dal 26 settembre, e in Champions dal 3 ottobre. In Francia è criticato, sia per il rendimento che per un atteggiamento “mogio” e poco entusiasta. Terreno fertile per un’accoglienza da brividi al San Paolo, che chissà non possa contribuire a costruire davvero un suo ritorno nel 2019. Stavolta vero, e possibilmente senza fake news e pagliacciate social.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in