giovedì 23 gennaio 2020, ore
HOME
Pallanuoto: la Carpisa Yamamay Acquachiara in casa della Roma Vis Nova dell'ex Cupic
06.12.2019 14:47

Viaggia col morale alto verso la quarta giornata di A2 maschile, in programma domani, la Carpisa Yamamay Acquachiara. Vuoi per i 6 punti conquistati nelle precedenti giornate (e potevano essere di più considerata l'immeritata sconfitta di Civitavecchia) vuoi per la convocazione del proprio capitano, Vincenzo Tozzi, per gli imminenti Mondiali Under 20. "Convocazione meritatissima - commenta Mauro Occhiello -: speriamo adesso che l'Italia faccia un buon mondiale ottenendo un bel piazzamento".
Un altro giovane talento, Matteo Iocchi Gratta, classe 2002, è il miglior marcatore della Roma Vis Nova, che attende domani l'Acquachiara a Monterotondo. Il fischio d'inizio alle 18.30, la partita sarà trasmessa in diretta streaming al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=5Igta2EH-Pw. Con 10 reti messe a segno finora Iocchi Gratta è anche il capocannoniere del girone Sud di A2,  ma la difesa biancazzurra dovrà fare molta attenzione non solo a lui: la squadra capitolina possiede un organico molto valido, un bel mix di gioventù ed esperienza guidato in panchina da Alessandro Calcaterra, uno dei più bravi tecnici in circolazione, e in acqua dal centro Marco Parisi e dal mancino Vojislav Cupic, che proprio con la calottina dell'Acquachiara ha debuttato nella massima serie contribuendo poi alla promozione in A1 della Rari Nantes Salerno.
"Ci attende un impegno molto difficile, la Roma Vis Nova gioca in casa ed è in gran forma: viene da due vittorie consecutive. Al di là di ottenere un risultato positivo - aggiunge Occhiello - mi auguro che sia una bella partita. Le premesse ci sono tutte".
 
Anche la Roma Vis Nova vanta 6 punti in classifica, gli ultimi tre è andata a prenderli a Catania - campo difficilissimo - dove i giallorossi hanno giocato una delle più belle partite della gestione Calcaterra. Tra le migliori dell'era Occhiello c'è proprio quella dell'anno scorso in casa della Roma Vis Nova, sempre a Monterotondo, dove i biancazzurri giocarono una gara perfetta aggiudicandosi l'incontro con il punteggio di 6-7 nonostante una formazione notevolmente rimaneggiata. "E' un risultato che non può fare testo, rispetto all'anno scorso entrambe le squadre sono notevolmente cambiate", conclude il tecnico biancazzurro, che contro la Roma Vis Nova dovrà fare a meno soltanto dell'infortunato Pellerano.

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>