giovedì 20 gennaio 2022, ore
ATTUALITÀ
FOCUS SALUTE - Il dr. Quarto a "NM": "Ecco le opzioni per il trattamento dell'IPB"
06.12.2021 20:26

La prostata, un'importante ghiandola riproduttiva maschile situata sotto la vescica, attraversa due fasi di crescita: la prima durante la pubertà e la seconda intorno ai 25 anni. La crescita in genere continua in questa seconda fase per tutto il resto dell'età adulta. L'IPB (l'ipertrofia o iperplasia prostatica benigna) è una condizione in cui la ghiandola prostatica si ingrandisce abbastanza da causare problemi urinari, come minzione frequente o incapacità di svuotare completamente la vescica. Due fattori di rischio comuni di IPB includono l'età e la storia familiare, entrambi fattori di rischio incontrollabili. Tuttavia, ci sono alcuni fattori di rischio che puoi controllare o gestire, tra cui:

 

- Mancanza di attività fisica

 

- Obesità

 

- Malattie cardiache e circolatorie

 

- Diabete di tipo 2

 

L'esercizio fisico regolare e il mantenimento di un peso sano possono ridurre il rischio di sviluppare IPB e molte altre condizioni (comprese quelle che sono fattori di rischio per l'IPB). Se hai l'IPB, ci sono ancora cose che puoi fare per gestire la condizione per prevenire il peggioramento dei sintomi.

 

Quali sono le opzioni per il trattamento dell'IPB?

 

Sono disponibili diverse opzioni di trattamento per l'IPB, tutte con caratteristiche diverse . Il medico può prescrivere farmaci per ridurre i sintomi o per mettere in pausa la crescita o ridurre le dimensioni della prostata. Il trattamento chirurgico può essere necessario se:

 

- Hai sintomi da moderati a gravi di IPB

 

- La tua condizione non può essere controllata usando i farmaci

 

- Hai alcune complicazioni tra cui calcoli alla vescica, problemi ai reni o blocchi del tratto urinario

 

Attualmente uno degli interventi con maggiori risultati eseguiti dal dr. Giuseppe Quarto, urologo andrologo, direttore dell’Urocenter, è il il trattamento laser della prostata, questo consente una minima invasività e un ripresa precoce. Ovviamente prima di decidere una corretta terapia per la prostata è importante che si escluda la presenza di un tumore alla prostata che a volte può essere asintomatico. Dopo una visita accurata - svela il dr. Quarto -, si deciderà se approfondire con una Risonanza Magnetica Multiparametrica, ed un eventuale biopsia fusion, campo in cui già sottolineammo che il dr. Quarto è uno dei massimi esperti. L’importate è ricordasi di fare i controlli periodici, infatti se hai l'IPB o hai una storia familiare di IPB, parla con il tuo medico di cosa puoi fare per prevenire o gestire la tua condizione per evitare complicazioni di IPB e ottenere il trattamento più conveniente. Urocenter è specializzato nella diagnosi e nel trattamento di tumori urologici, IPB, incontinenza e altri problemi urinari.

 

Per ulteriori informazioni, dai un'occhiata al sito dell'Urocenter di Napoli del dr. Quarto: www.andrologo-urologo.com

ULTIMISSIME ATTUALITÀ
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>