mercoledì 5 agosto 2020, ore
HOME
SERIE A - Torino-Roma 2-3, i giallorossi blindano il quinto posto
29.07.2020 23:53 Fonte: Sportmediaset

La Roma certifica la quinta posizione in classifica e, con una giornata di anticipo rispetto alla conclusione del campionato, si assicura l’accesso diretto ai gironi iniziali di Europa League, costringendo così il Milan ai preliminari di settembre. Poco dopo il fischio d’inizio, ci prova subito Lukic, su appoggio di Singo, ma la conclusione viene smorzata in corner dalla difesa giallorossa. Sul fronte opposto, sul lancio di Kolarov, Spinazzola si trova a tu per tu con Ujkani; l’esterno calcia però addosso al portiere kosovaro, ignorando Dzeko al centro. Il Torino non ha più nulla da chiedere a questo campionato, ma ciononostante al 14’ passa in vantaggio: contropiede micidiale dei granata, con Zaza che manda in profondità Berenguer, abile a inserirsi tra Smalling e Mancini, a dribblare Pau Lopez e a insaccare a porta vuota. I giallorossi non si scoraggiano e pareggiano subito i conti dopo due minuti: Cristante scarica su Mkhitaryan, che di prima intenzione serve Dzeko, glaciale davanti a Ujkani, battuto con un sinistro angolato. A questo punto la Roma gioca in scioltezza e, dopo una parata di Ujkani su Spinazzola, sul corner successivo battuto da Carles Perez, Smalling sovrasta Meité e di testa ribalta il risultato: 1-2. La formazione di Fonseca spadroneggia: al 37’ Kolarov colpisce in pieno palo direttamente su punizione con un gran mancino a giro. Lyanco meriterebbe il secondo giallo per un evidente fallo tattico su Mkhitaryan, ma l’arbitro lo grazia. All’inizio del secondo tempo, dopo una prima conclusione di Verdi rimpallata, Lukic tenta una conclusione; blocca a terra Pau Lopez. La scena si ripete poco più tardi, ma stavolta a calciare è Meité. In ogni caso, la partita (e la conseguente qualificazione diretta all’Europa League) sembrerebbe mettersi al sicuro al 61’. Doppio passo di Dzeko che viene steso da Djidji in evidente ritardo; Piccinini non ha dubbi e indica il dischetto e dagli undici metri è Diawara a trasformare, nonostante Ujkani avesse intuito la traiettoria del pallone. Sembrerebbe, appunto. Perché Simone Verdi scheggia il palo esterno e poco dopo Singo s’invola verso la porta e piega le mani a Pau Lopez, decisamente non impeccabile in questa circostanza. La Roma prova a ristabilire le distanze con una conclusione a giro di Perez: palla che esce alla destra di Ujkani. Zaniolo appena entrato sfiora il quarto gol con una girata di poco a lato. Dzeko non arriva di pochissimo sul traversone dalla sinistra di Kolarov. In pieno recupero proprio il bosniaco segna un gol da posizione impossibile; la rete viene annullata per fuorigioco, ma questo non cambia la sostanza: la Roma è ufficialmente quinta e si conferma in Europa League. Dopo l’ultima e irrilevante partita contro la Juventus di sabato sera, sempre a Torino, i giallorossi potranno pensare al Siviglia.

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>