lunedì 26 febbraio 2024, ore
HOME
UDINESE - Cioffi: "Contro la Roma servono umiltà e capacità di soffrire"
25.11.2023 14:42

"Penso che l'Udinese debba certificare, giorno dopo giorno, quello che fa. Le grandi squadre pensano partita dopo partita, noi no. C'è da continuare ad avere la stessa umiltà dimostrata finora, ci aspetta una gara di grandissimo sacrificio". Lo ha spiegato Gabriele Cioffi, in conferenza stampa, alla vigilia della trasferta della sua Udinese con la Roma. "Dopo quattro settimane che lavoriamo insieme ci sono poche maschere da indossare - ha aggiunto -, ho visto una squadra che ha voglia di combattere e che desidera uscire dall'Olimpico con dei punti". Analizzando la situazione di alcuni singoli, il tecnico dei friulani ha ricordato che "a Florian Thauvin e Simone Pafundi non manca niente per giocare in Serie A. Florian mi dà risposte tutti i giorni, lavorando duramente col sorriso. La cosa più facile per un giocatore come lui sarebbe mollare: che altro deve dimostrare dopo i due Mondiali vinti con la prima squadra della Francia e con l'U20? Invece, dà il 100%, perché lui e gli altri sanno quanto è importante che tutti facciano la loro parte". Un passaggio anche sugli avversari di giornata: "Quando giochi con squadre come la Roma e allenatori che hanno fatto e fanno la storia del calcio non puoi pretendere di andare lì e avere uno spartito. Dobbiamo essere pronti a gestire le partite che ci saranno dentro la partita e i cambiamenti che la Roma può mettere in atto in campo". Su come arginare la forza di Romelu Lukaku, Cioffi ha le idee chiare: "Metteremo fisicità contro una squadra che usa questo fondamentale. La Roma non ci sottovaluterà, spererei lo facesse. Ma se andiamo con umiltà e capacità di soffrire per proporre il nostro gioco, possiamo dire la nostra e spaventarli".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>