venerdì 25 settembre 2020, ore
HOME
L'OPINIONE - Nesti: "Il problema del Napoli ora è più in difesa: Manolas non sta rendendo come nella Roma"
18.01.2020 17:49

Carlo Nesti ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Sportiva:


Su Eriksen: "Il centrocampista all'Inter è un giocatore importante per colmare il gap esistente con la Juve. Le problematiche di mercato sono sempre molto complesse ed è normale che certi affari siano lunghi e penso che l'obiettivo sia eliminare le problematiche a centrocampo".


Sul Napoli: "Le cessioni di Jorginho e Diawara hanno lasciato la squadra senza playmaker. Serve un distributore di palloni e di gioco. Il problema del Napoli ora è più in difesa: Manolas non sta rendendo come nella Roma".


Sulla Juve: "Questo Dybala con Higuain ha risolto un grosso problema, sollevando CR7 dalla necessità di rendere da solo al centro dell'attacco. Vista la sua età, la Joya può puntare a diventare il numero 1 e vincere il Pallone d'oro. Alla Juve a gennaio non arriverà nessuno, come ultimamente accaduto. Paratici ha detto che non arriverà nessun giocatore e credo che dicesse il vero. I tifosi sono estremamente esigenti ed è giusto. Ma dopo 8 scudetti di fila i bianconeri sono ancora in testa nonostante un cambio radicale nella metodologia e l'assenza di Chiellini. Il Sarrismo è stato assimilato nel possesso palla, ma si intravede altro".


Sul Torino: "Al Toro sono cambiate le prospettive visto il finale di girone di andata. Ora deve ritrovare una difesa all'altezza di Sirigu, a centrocampo manca qualità, in attacco Iago Falque sarebbe il migliore come partner di Belotti".


Sui problemi del Milan: "Il Milan con l'ultimo passivo ha battuto tutti i record di passivo (146 mln). In 30 mesi ha speso 467 milioni di cui 200 Elliott senza vincere nulla. È evidente che siano state fatte scelte errate: chiunque bussi alla porta sarà benvenuto".
 

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>